PD SAN PIETRO vs RIZZO: “LA FOLLIA DI CHI CI GOVERNA”

Postato il

PdSAN PIETRO VERNOTICO – Riceviamo e pubblichiamo il comunicato stampa a firma della segreteria del PD di San Pietro Vernotico, riguardante alcune riflessioni sull’ultimo consiglio comunale:

“Si è celebrato il 29 novembre un Consiglio Comunale a San Pietro Vernotico per approvare vari argomenti. Tra questi la nomina dei due membri, uno espressione della maggioranza ed uno della minoranza, dell’Osservatorio Permanente sulla Legalità. Dopo ampia discussione, il sindaco ha fatto approvare dalla sua maggioranza un ordine del giorno per rinviare la nomina. Motivo: la mancata convergenza della maggioranza sul consigliere proposto dalla minoranza, scelto nella persona dell’Avv. Daniele Ancora. Preliminarmente, il PD di San Pietro Vernotico intende manifestare la solidarietà al Consigliere Daniele Ancora per il vile attacco personale subito dalla maggioranza, innescata ad arte dal sindaco, la quale ha motivato il proprio rifiuto a tale designazione (naturale per la competenza e l’esperienza, non solo professionale, maturata) in quanto il consigliere avrebbe “offeso i membri della maggioranza”, senza però riuscire ad indicarne ragioni, luoghi e momenti in cui tale “misfatto” sarebbe stato consumato e senza replicare alle argomentazioni del consigliere Rollo che ravvisava tale ostilità nelle precise scelte politiche operate dal consigliere Ancora, “colpevole” di aver censurato pratiche le condotte del Sindaco, e di aver per questo definitivamente revocato il proprio appoggio politico. Insomma, una vera e propria vendetta, come nello stile e natura di Rizzo, isterico e rabbioso, oggi dichiaratosi offeso ma dimentica che hanno speso un intero anno a diffamare in modo gratuito e sistematico la consigliera Lucia Argentieri per un presunto viaggio a Rimini a spese di Fiscalità Locale. Insulto così gratuito che, se costoro avessero avuto un minimo indizio di tale volgare diffamazione, siamo certi che avrebbero immediatamente denunziato la consigliera alla autorità giudiziaria. Nel merito, il sindaco è riuscito ancora una volta a dare il peggio di sé, barattando l’importanza dell’Osservatorio Permanente sulla Legalità con le proprie fobie, annichilendo la responsabilità istituzionale piegata alla propria sete di vendetta. Inutile ogni richiamo del PD in particolare del consigliere Rollo per un atteggiamento più serio e responsabile, diretto a trovare una unità di intenti in materia così delicata come la legalità. Siamo certi che il sindaco tale organismo non intende attivarlo e farlo funzionare, nel solco di una tradizione che vedeva fermo nel suo cassetto tale progetto, presentato sin dall’ insediamento dell’attuale amministrazione, per deliberata ostilità dello stesso Rizzo, che a questo punto spiazzato dalla attività propositiva dell’opposizione, nel momento in cui la stessa ha presentato la proposta di regolamento istitutiva dell’Osservatorio, perdeva il controllo dimenticando che un sindaco su questi argomenti,così importanti per il bene di una comunità, ha il dovere di tenere insieme tutte le parti interessate invece, come sta facendo, di alimentare polemiche pretestuose che fanno soltanto male al paese. Ormai i consiglieri di maggioranza sono ostaggio delle fobie persecutorie del Sindaco Rizzo, gli votano di tutto, salvo poi fuori dall’Aula prenderne le distanze…….e intanto San Pietro e’ sempre piu’ abbandonato a se stesso.”

Segreteria PD San Pietro

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...