TORCHIAROLO PM10: SI RESPIRA ARIA “DISCRETA”

Postato il

torchiaroloTORCHIAROLO – Ancora allarme rosso per il Pm10. Qualche mese fa, Prima Pagina ha pubblicato un post “Qualità aria: cosa respiriamo tra San Pietro e Torchiarolo”, nel quale si poneva attenzione all’innalzamento del livello Pm10 nella giornata del 13 dicembre. E’ stato sottolineato in quella sede ma necessita ripeterlo anche qui: il pezzo non aveva vocazione né di denuncia, né era propenso a generare alcun allarmismo. L’obiettivo principale era, come lo è tutt’ora questo nuovo aggiornamento, ricordare alla cittadinanza quanto accade sopra le nostre teste poiché la qualità dell’aria è sempre, purtroppo, in costante sbilanciamento. Quel che si offre è un promemoria, se vogliamo, per monitorare con costanza quanto Pm10 respiriamo quotidianamente.

 

 

 

GENNAIO 2013 Nell’ormai trascorso mese di gennaio, in modo particolare, il paese di Torchiarolo ha visto innalzare più e più volte il proprio livello di superamento Pm10. La slide che viene testé riportata ne é testimone  (fonte: Arpa Puglia)

gennaio 2013 - livello Pm10 - Torchiarolo
gennaio 2013 – livello Pm10 – Torchiarolo

Superamenti ce ne sono stati, tutti i giorni. Mettendo anche in conto che il valore ha raggiunto i picchi più alti nei giorni di 01 e 09 con un livello di 112 ed il 02 gennaio dove si giunge al picco di 132.

FEBBRAIO 2013 Va meglio, ma non troppo, l’attuale mese di febbraio dove si registrano lievi abbassamenti del livello di Pm10. Sia ben chiaro: ciò non significa “aria pulita”

livello Pm10 - febbraio 2013 - Torchiarolo
livello Pm10 – febbraio 2013 – Torchiarolo

Come si può notare, il livello è nella media per una registrazione minima di 37 (11 febbraio) ed una massima di 65 (01 febbraio). Questa è soltanto la prima decade del mese, poiché è ben diverso quel che accade nella successiva:

livello Pm10 - dal 12 al 19 febbraio 2013 - Torchiarolo
livello Pm10 – dal 12 al 19 febbraio 2013 – Torchiarolo

Come ben si evince è “allarme rosso” per i giorni 15, 17 e 18. In quest’ultimo la soglia supera il livello 75 registrando, al momento, il picco più alto del mese. Ciononostante, la qualità d’aria è migliorata negli ultimi giorni. Basta controllare la cartina con segnaposti appositi dei paesi. Torchiarolo, nei precedenti mesi, era segnalato come qualità “pessima”, adesso invece “discreta”. Un miglioramento discreto, appunto, ma che non risulta essere ancora sufficiente a voltare definitivamente pagina.

cartina qualità aria
cartina qualità aria

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...