ALBERTO C5: VITTORIA CHE SFUMA NEI MINUTI DI RECUPERO

Postato il

lo striscione per Alberto Rimini
lo striscione per Alberto Rimini

SAN PIETRO VERNOTICO – Finisce in parità il big match tra Alberto C5 e Fovea Foggia, le due squadre reduci da un filotto di vittorie nelle ultime giornate di campionato, si affrontano a viso aperto in una gara pirotecnica e ben giocata. Nella giornata del ricordo di Alberto Rimini scomparso prematuramente quattro anni fa, rammarico per i padroni di casa, che dopo aver condotto sempre la partita, colpito alcuni legni e sprecato il vantaggio di tre reti accumulato, si fa raggiungere all’ultimo minuto di recupero, dagli ospiti che trasformano un tiro libero con De Nido. Il foggiano gela il palasport, e regala ai suoi un punto insperato. Cronaca. L’Alberto C5 si schiera inizialmente con Miccoli, Di Giulio, Lupoli, Pipitone e Perseo, i rossoneri si schierano con Mele, Soccio, Castriotta, Longo e De Nido. Pronti e via e l’Alberto si rende pericoloso con le conclusioni al 1’ e al 2’ di Pipitone, Mele si presenta e si oppone alla grande. Al 3’ Perseo supera due avversari e di punta impegna severamente il portiere. Al 4’ di gioco, al primo vero affondo gli ospiti passano. De Nido taglia per Soccio che supera Miccoli in uscita. Al 7′ ripartenza dell’Alberto con Perseo che serve l’accorrente Pipitone, il suo tiro viene respinto in out da Mele. Al 9′ uno due tra Perseo e Lupoli e pareggio in semi rovesciata del numero dieci brindisino. Un minuto più tardi, il nuovo vantaggio degli ospiti, De Nido si incunea tra due avversari e con un diagonale batte Miccoli. Al 12′ conclusione a fil di palo di Perseo.Al 14′ prima Di Giulio e poi Pipitone esaltano ancora le doti del portiere foggiano. Al 16′ tiro di punta di Di Giulio e deviazione in out di Mele. Il capitano al terzo tentativo, dopo un tiro di Pipitone con respinta del portiere, al 20′ pareggia i conti. Al 22′ Pipitone dalla distanza colpisce l’incrocio dei pali. L’Alberto spinge e un minuto più tardi trova il vantaggio con Laterza che di potenza secca Mele. Al 24′ si fa vedere il Foggia con la conclusione che termina fuori di Castriotta. Al 26′ Pipitone per Perseo il pivot aspetta l’arrivo di Lupoli che con un tiro di punta trafigge l’incolpevole Mele. Nei minuti di recupero, De Nido imbuca per Capozzi il capitano dei rossoneri tutto solo accorcia le distanze. Si va negli spogliatoi con il vantaggio dell’Alberto C5 per 4 a 3. Il secondo tempo si apre con la marcatura al 2′ di Paolo Pipitone su calcio piazzato, al 6’ Perseo protegge la sfera e serve sul secondo palo Laterza, che firma il ventesimo gol stagionale in campionato. E’ il massimo vantaggio per l’Alberto C5. Al 7′ secondo legno di giornata per Pipitone. Al 9′ il Foggia accorcia le distanze con Capozzi ben servito da Soccio. I padroni di casa provano a ristabilire le distanze al 10′ ma la conclusione di Lupoli si stampa sul palo. Anzi, sono i rossoneri a segnare ancora al 15′ con Capozzi sugli sviluppi di un calcio piazzato. Al 16′ Laterza per Lupoli che calcia a botta sicura, Mele respinge con i piedi. Al 17′ ci prova Perseo, ma il suo tiro da due passi è troppo debole. Al 20′ Laterza dalla distanza, Mele vola e devia in out. Al 21′ Lupoli su calcio piazzato mette la sfera all’incrocio dei pali e fa 7 a 5. Il Fovea non molla mai e al 25′ trova il gol ancora con Capozzi (tripletta per lui). Al 26′ destro al volo di Perseo e parata con i piedi di Mele. Al 27′ sesto fallo per i padroni di casa e tiro libero concesso dagli arbitri. Calcia Capozzi, Miccoli si distende e devia in out. Nei quattro minuti di recupero concessi, gli ospiti tentano il tutto per tutto e schierano il giocatore di movimento al posto del portiere. Ci provano con Castriotta, Miccoli para e calcia di prima intenzione, la sfera esce di pochissimo. Un minuto più tardi il pareggio foggiano. Questa volta, si incarica De Nido e trasforma il tiro libero. La squadra di casa prova l’ultimo assalto, ma è ancora sfortunata, Pipitone ci prova per ben due volte ma la sfera termina di pochissimo fuori. Un pareggio che sta stretto ai sampietrani, ma allo stesso tempo premia i foggiani mai domi. Sabato trasferta in terra barese, per i ragazzi di mister Marelli c’è l’Azetium Rutigliano.
Alberto C5 S. Pietro V.: 17 Leone (p), 22 Miccoli (p), 3) Di Giulio (cap), 4 Lupoli,
5 Passaseo, 9 Pipitone, 10 Perseo, 19 Lettere, 20 Miglietta, 27 Rubino, 21 Laterza, 26 Masi.
All. Giordano Marelli. Dir. Rossi.
Marcatori: (2) Lupoli, (2) Laterza, (1) Perseo, (1) Pipitone. (1) Di Giulio.
Ammoniti: Pipitone.
F. Foggia: 22 Della Marmora (p), 30 Mele (p), 18 Lo Campo, 4 Soccio, 90 Longo 6 Capozzi (cap),
17 Poppa, 8 Castriotta, 9 Crudele, 11 De Nido.
All. Tosquez. Dir. Tamalio.
Marcatori: (3) Capozzi, (3) De Nido, (1) Soccio.
Ammoniti: Soccio e De Nido.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...