TEATRO DON BOSCO: DOMENICA 23 FEBBRAIO “LU ZZITU TE SORUMA”

Postato il

locandinaSAN PIETRO VERNOTICO – Nell’ambito del X° Concorso teatro amatoriale Domenico Modugno, il gruppo teatrale Modesto Cisternino è lieto di invitarvi domenica 23 febbraio 2014 alle ore 20.00 a San Pietro Vernotico (BR) presso il Teatro Don Bosco per la presentazione della commedia brillante “Lu zzitu te soruma”, di Enzo Gallo.
La rappresentazione scenica è allestita nel soggiorno della modesta casa della famiglia Barone dove il padre, Teta, è il tipico “capofamiglia” interessato a qualsiasi questione familiare, mentre la madre, Tetina, è una donna apprensiva e con una dialettica tipica di paese. I due sono genitori di Margherita, rimasta zitella dopo la partenza in Australia di Donatuccio e di Lucia, prossima sposa di Peppe Delli Santi, muratore, unico figlio di Ucciu e Ndàta. Tra le due famiglie non scorre buon sangue, ma l’imminente matrimonio le “costringe” ad una difficile convivenza … quando sulla scena irrompe Giovanni, il nuovo fidanzato di Margherita.
Tra Lucia e Giovanni scoppia il classico “colpo di fulmine”, evento che fa saltare gli equilibri, oltre che il matrimonio.
Esilaranti vicende si susseguono tra altri colpi di scena, ma alla fine l’amore vince su tutto e anche sulle inimicizie tra le due famiglie.
Enzo Gallo autore della commedia, si è cimentato, sin dalla giovane età, al teatro interpretando sempre personaggi principali riscuotendo diversi apprezzamenti. Autore di divertenti bozzetti, inizia … a tarda età … l’attività di autore di commedie e si inserisce nel filone rappresentativo della realtà culturale della comunità da cui proviene, attraverso spassosi quadri di vita familiare.la compagnia
Anna Chiara Elia regista, ha iniziato a calcare il palcoscenico sin dall’età preadolescenziale sotto l’attenta guida del Maestro Modesto Cisternino. Crescendo negli anni, ha svolto il ruolo di principale protagonista in tutte le commedie rappresentate dalla compagnia. Ora ha sfidato se stessa e diremmo con successo, assumendo il delicato ruolo di regista pur mantenendo quello di attrice.
La Compagnia il 2 marzo 2014 potrà festeggiare 40 anni di attività. Nata col nome di “Gruppo Teatrale Popolare Melendugnese” per nobile iniziativa di Modesto Cisternino, attore e regista di talento, ha cambiato denominazione dopo la prematura scomparsa del fondatore e ha inteso intestare al compianto, il nome dell’Associazione stessa.
L’attività continua nell’impegno teatrale con passione, costanza e caparbietà e con il fermo proposito di rispolverare, riproporre e conservare, attraverso il teatro, la cultura dialettale, le tradizioni locali ed alcuni valori umani.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...