Ambiente

LECCE: INCONTRO SUL FUTURO DELL’OLIVICOLTURA PUGLESE

Postato il

venerdì 28 marzo, alle ore 9, presso l’Hilton Garden Inn

pugliaolioLECCE – La globalizzazione porterà davvero ad un mercato mondiale? L’olivicoltura pugliese potrà uscire dalla crisi? E come? Se bisogna fare “sistema”, qual è il sistema? A queste ed altre fondamentali domande cercheranno di dare risposte i tecnici, gli amministratori e gli imprenditori agricoli che parteciperanno al seminario dal titolo “PAC 2014/2020 – Ruolo, organizzazione e obiettivi dell’olivicoltura pugliese” che avrà luogo venerdì 28 marzo, alle ore 9, presso l’Hilton Garden Inn, promosso da APOL Lecce e CIA Lecce. In allegato il programma dettagliato dell’iniziativa.
“In una complessa realtà globale si inquadra lo stato di crisi dell’olivicoltura pugliese – si legge in una nota a firma congiunta di Benedetto Accogli, Presidente APOL Lecce e Giulio Sparascio, Presidente CIA Lecce – che in quest’ultimo periodo deve far fronte, in provincia di Lecce, anche ad una nuova fitopatia, caratterizzata da disseccamenti estesi e rapidi della chioma delle piante, che determinano il deperimento delle stesse. Per garantire il rilancio del settore, assicurando un equo reddito ai nostri produttori, occorre necessariamente definire il ruolo, l’organizzazione e gli obiettivi dell’olivicoltura pugliese.

Leggi il seguito di questo post »

LECCE: MICHELE MIRABELLA MODERA “AGRICOLTURA, ALIMENTAZIONE SALUTE”

Postato il

tavola rotonda a Lecce sulle sfide dell’agroalimentare pugliese

 

Michele Mirabella
Michele Mirabella

LECCE – Avrà luogo sabato 22 marzo, alle ore 9.30,presso l’Hilton Garden Inn di Lecce un’importante tavola rotonda dal titolo “Expo2015 – Agricoltura, Alimentazione e Salute: le sfide dell’agroalimentare pugliese”. Promosso dal Rotary Club Lecce, l’incontro si ispira alla mission della manifestazione universale Expo2015 e intende affrontare il delicato tema della futura sfida dell’agroalimentare per quanto concerne la Puglia.
Toccherà al prof. Michele Mirabella moderare i numerosi interventi di relatori e interlocutori di grande esperienza (in allegato il programma dell’incontro) scelti tra amministratori, agronomi, medici, produttori e specialisti del settore.
«L’agricoltura è il settore primario – riferisce Giuseppe Mauro Ferro, Presidente del Rotary Club Lecce – e lo sarà sempre di più, in quanto, oltre ad assicurare l’approvvigionamento di cibo, è centrale nelle nuove sfide globali dell’umanità. L’agricoltura è alla base di un futuro in cui le persone e il pianeta possano vivere in armonia e deve giocare il ruolo “primario” che le spetta. In questo processo diviene fondamentale la tecnologia, ma senza storia è vuota. Dobbiamo spiegare che la Food Security non è soltanto la sanità degli alimenti. Leggi il seguito di questo post »

VERSO L’ESTATE SANPIETRANA: PRESENTATO “CAMPO D’AMARE”

Postato il

sinergia col territorio, cultura e social

Pasquale Rizzo, Daniele Delli Noci, Alessandro Calisi, Vincenzo Gallo
Pasquale Rizzo, Daniele Delli Noci, Alessandro Calisi, Vincenzo Gallo

SAN PIETRO VERNOTICO – Presentata in pubblica assemblea la neo associazione “Campo d’amare”. Quest’ultima, nata da un’idea di Alessandro Calisi (presidente), si porrà nei prossimi mesi l’obiettivo di restituire ai propri cittadini e ridar lustro alla marina sanpietrana di Campo di Mare. L’intento principale è quello di coinvolgere non soltanto i commercianti del paese e della sua realtà balneare, ma anche e sopratutto le associazioni culturali e sportive attive sul territorio. Alla conferenza di presentazione, avutasi presso l’aula consiliare del Comune di San Pietro Vernotico, sono intervenuti il sindaco Pasquale Rizzo, il presidente di “Campo d’amare” Alessandro Calisi, Cosimo Rimini, vice presidente dell’associazione, Valentina Carella deputata al marketing ed alla comunicazione ed il dott. Vincezo Gatto, vice direttore di Confindustria Brindisi. “Abbiamo deciso di intraprendere questa strada per unire le forze – spiega il sindaco – anche dopo la positiva iniziativa sperimentata con il Natale sanpietrano. L’obiettivo non è soltanto quello di unirsi e creare sinergia, ma sopratutto quello di creare un sistema attraverso il quale avviare  un format che possa durare nel tempo e negli anni. Proprio per questo abbiamo intenzione di rendere subito fruibile la spiaggia già nei primissimi giorni di maggio. Tutto quresto, anche per evitare che durante l’estate i nostri giovani escano fuori dalla nostra marina. Dobbiamo dare un motivo in più per ripopolare Campo di Mare. “Dobbiamo muovere tutte le energie territoriali – ha affermato invece Cosimo Rimini, vice presidente di “Campo d’amare” – per riappropriarci del territorio”. Leggi il seguito di questo post »

S.PIETRO V.CO: OPERAZIONE SCUOLE PULITE, ALUNNI E RISPETTO DELL’AMBIENTE

Postato il Aggiornato il

imparare il rispetto dell’ambiente, divertendosi

-Operazione Scuole Pulite- De SIMONE - 9

SAN PIETRO VERNOTICO – Svoltosi nelle scuole primarie sanpietrane la manifestazione “Nontiscordardimè” – Operazione Scuole Pulite. Gli Isituti De Gasperi, Rodari e De Simone, nella giornata del 15 marzo, hanno visto i propri alunni alle prese con l’ecologia e la natura. Il programma, voluto e organizzato da Legambiente San Pietro Vernotico e Monteco (ditta che ha in gestione la raccolta rifiuti del paese) con il patrocinio del Comune di San Pietro Vernotico, assieme alla proficua collaborazione di insegnanti dirigenti scolastici e del presidente del Circolo didattico Maurilio Marangio, ha visto avviarsi sia all’interno che all’esterno dei plessi scolastici degli interventi di manutenzione, pulizia e abbellimento degli spazi per mano di genitori. Non solo. I piccoli alunni hanno svolto le attività esterne dei laboratori con le loro insegnanti e le operatrici della Monteco. aiuola in materiale ricilatoNello specifico, la scuola De Simone, nel proprio interno, ha visto abbellirsi i propri muri con le decorazioni murales, restaurarsi i propri armadietti e librerie con nuova verniciatura, oltre che pulire gli spazi scolastici. Gli alunni non si sono fermati qui. Infatti, hanno collaborato alla piantumazione di alberelli e piante fiorite, nonché ad abbellire il cortile con fioriere ed aiuole fabbricate con pneumatici usati. Alle 11:00, sempre nel plesso De Simone, è stata effettuata la premiazione dei vincitore del concorso video-fotografico “Luoghi e non luoghi del rifiuto”, promosso dalla Monteco, al quale concorso hanno comunque partecipato i tre plessi delle scuole primarie. Alla presenza dell’assessore alla Pubblica Istruzione, Sandro Saponaro, ed all’assessore all’Urbanistica, Marcello Bracciale, sono stati consegnati i premi: delle panchine realizzate con materiale riciclato e delle risme di carta.
Un modo, quello manifestato da tutti gli organizzatori coinvolti, che ha potuto far avvicinare i bambini non soltanto al mondo dell’ambiente ma all’educazione di un sano principio: quello del rispetto del verde e della raccolta dei rifiuti.

Questo slideshow richiede JavaScript.

RACCOLTE 5O TONNELLATE DI RIFIUTI DALLE CONTRADE SANPIETRANE

Postato il

pulizia da contrada Petrelli a contrada Calieri

CONTRADA PETRELLI PRIMASAN PIETRO VERNOTICO – 50 tonnellate di rifiuti. Questo è il quantitativo dei rifiuti raccolti dalla ditta Monteco per bonificare le aree in cui vengono illecitamente e selvaggiamente gettati rifiuti di ogni genere. Tramite comunicato stampa, l’assessore all’ Urbanistica, Marcello Bracciale, ha espresso come il Comune di San Pietro Vernotico ha collaborato, oltre che con la ditta appaltatrice della gestione di rifiuti, anche con le Forze dell’Ordine che in questo periodo ha ricevuto non poche segnalazioni in merito. Le operazioni di bonifica hanno riguardato i terreni in via Lecce, via vecchia per Squinzano in contrada Petrelli e contrada Calieri. Qui sono stati recuperati ben 280 kg di amianto, 49.600 kg di materiali inerti e 160kg di altri diversi rifiuti generati dalla pulizia dei terreni.  L’assessore Bracciale dichiara, inoltre, come il Comune sanpietrano “ha già da 2 anni e mezzo varato nell’ottica delle problematiche idrogeologiche, legate alle piogge torrenziali, sempre più frequenti ed al rispetto delle norme di igiene pubblica, un piano di risanamento e pulitura di pozzetti, condotte e caditoie stradali. Un intervento di manutenzione già realizzato su circa 300 pozzetti e caditoie stradali da anni ed anni oramai otturate da terra e rifiuti di ogni genere, materiali di risulta da lavori edili, confezioni di prodotti alimentari, risalenti addirittura al lontano 1990.” L’assessore asserisce, tra l’altro, come questi lavori di pulizia hanno permesso all’acqua scatenate dalle ultime piogge di poter defluire senza grossi disagi per il centro urbano sanpietrano.

S. PIETRO V.CO: DISCARICA PALLITICA BONIFICATA E SICURA

Postato il

parere positivo da Provincia e Asl, mese prossimo bando di gara

il Comune di San Pietro Vernotico

SAN PIETRO VERNOTICO – Messa in sicurezza e bonifica per la discarica Pallitica di San Pietro Vernotico. Tramite comunicato, il sindaco Pasquale Rizzo ha infatti reso noto che dopo una conferenza di serivizi alla presenza di funzionari regionali, funzionari Arpa, progettisti nonchè dopo l’approvazione di Provincia ed Asl si è chiuso con parere positivo il caso sulla citata discarica sanpietrana. Adesso spetterà alla Provincia adottare i successivi provvedimenti e nel mese prossimo sarà avviato il bando di gara del lavori.
L’Amministrazione Rollo – dichiara Rizzo – dal 2005 al 2010 ha realizzato la sola caratterizzazione ma ha avuto la capacità di spendersi tutto lo spazio finanziario dell’intero finanziamento richiesto ed ottenuto dalla Provincia al solo scopo di sanare l’assurda e fallimentare gestione della cosa pubblica compromettendo, pur di salvare il patto di stabilità nell’anno 2009, i bilanci futuri e la stessa realizzazione dell’opera.
In cambio si è preso il pennacchio del finanziamento ottenuto, dimostrando tuttavia di far parte delle tante amministrazioni additate dagli organismi europei, nazionale e comunali come incapaci di utilizzare le risorse ottenute. Nonostante i gravosi debiti cui stiamo ancora facendo fronte per completare le opere pubbliche appena avviate (si pensi ai milioni di euro che il Paese ha ereditato con riferimento alla zona Pip) o mai avviate (si pensi agli onerosi acquisti che si è stati costretti ad effettuare per realizzare l’opera nella zona 167), e gli spazi finanziari nel patto erosi dalla precedente amministrazione, noi abbiamo avuto la capacità di ultimare l’iter approvativo e porremo in essere ogni sforzo per realizzare l’opera importante sotto il profilo ambientale. I pennacchi li lasciamo a Rollo ed al PD che ha governato dal 2005 al 2010, noi preferiamo pregiarci dei risultati ottenuti e visibili sul territorio. Ringrazio oltre che i progettisti per la professionalità, anche i dirigenti Arpa che hanno coniugato competenza a concretezza e tempestività, oltre che i dirigenti Provinciali, il Commissario Castelli e tutti i dirigenti regionali, con una menzione speciale alla Dr.ssa Pice autentica risorsa sotto il profilo tecnico – professionale e non solo! Ringrazio anche il Consigliere Pierangelo Pinto che nella vicenda ha svolto un ruolo importante nell’interloquire direttamente con il Presidente della Regione Puglia.” Leggi il seguito di questo post »

Caminopoli: i camini francesi vestono italiano

Postato il Aggiornato il

image001Oltre ai vini e ai formaggi, c’è un’altra categoria classica di prodotti per cui l’esportazione in Francia è sempre stata particolarmente ostica ed è quella che riguarda tutto ciò che ruota intorno al mondo del camino, sia per quanto concerne la funzionalità che per l’estetica e l’arredo, eppure in Puglia c’è un’azienda italiana, che è riuscita ad entrare direttamente nelle case francesi attraverso la formula commerciale ottenuta dalla somma di tre componenti: design di pregio, qualità made in Italy e commercio elettronico (e-commerce).
L’azienda in questione, leader del settore in Italia, è “Caminopoli” e, dopo l’annosa attività svolta esclusivamente entro i confini nazionali con il dominio caminopoli.it, l’anno scorso il titolare dell’impresa, Renato Manni, ha avuto la felice intuizione di aprire un nuovo dominio web caminopoli.com espressamente dedicato al mercato francese, e da lì ha iniziato a far conoscere gli oltre 1000 articoli presenti in catalogo sia agli esperti e professionisti del settore (architetti, arredatori, rivenditori, etc.) che alla popolazione, sempre attraverso strumenti di divulgazione via web. Leggi il seguito di questo post »