Salento

LECCE: INCONTRO SUL FUTURO DELL’OLIVICOLTURA PUGLESE

Postato il

venerdì 28 marzo, alle ore 9, presso l’Hilton Garden Inn

pugliaolioLECCE – La globalizzazione porterà davvero ad un mercato mondiale? L’olivicoltura pugliese potrà uscire dalla crisi? E come? Se bisogna fare “sistema”, qual è il sistema? A queste ed altre fondamentali domande cercheranno di dare risposte i tecnici, gli amministratori e gli imprenditori agricoli che parteciperanno al seminario dal titolo “PAC 2014/2020 – Ruolo, organizzazione e obiettivi dell’olivicoltura pugliese” che avrà luogo venerdì 28 marzo, alle ore 9, presso l’Hilton Garden Inn, promosso da APOL Lecce e CIA Lecce. In allegato il programma dettagliato dell’iniziativa.
“In una complessa realtà globale si inquadra lo stato di crisi dell’olivicoltura pugliese – si legge in una nota a firma congiunta di Benedetto Accogli, Presidente APOL Lecce e Giulio Sparascio, Presidente CIA Lecce – che in quest’ultimo periodo deve far fronte, in provincia di Lecce, anche ad una nuova fitopatia, caratterizzata da disseccamenti estesi e rapidi della chioma delle piante, che determinano il deperimento delle stesse. Per garantire il rilancio del settore, assicurando un equo reddito ai nostri produttori, occorre necessariamente definire il ruolo, l’organizzazione e gli obiettivi dell’olivicoltura pugliese.

Leggi il seguito di questo post »

Annunci

LECCE: MICHELE MIRABELLA MODERA “AGRICOLTURA, ALIMENTAZIONE SALUTE”

Postato il

tavola rotonda a Lecce sulle sfide dell’agroalimentare pugliese

 

Michele Mirabella
Michele Mirabella

LECCE – Avrà luogo sabato 22 marzo, alle ore 9.30,presso l’Hilton Garden Inn di Lecce un’importante tavola rotonda dal titolo “Expo2015 – Agricoltura, Alimentazione e Salute: le sfide dell’agroalimentare pugliese”. Promosso dal Rotary Club Lecce, l’incontro si ispira alla mission della manifestazione universale Expo2015 e intende affrontare il delicato tema della futura sfida dell’agroalimentare per quanto concerne la Puglia.
Toccherà al prof. Michele Mirabella moderare i numerosi interventi di relatori e interlocutori di grande esperienza (in allegato il programma dell’incontro) scelti tra amministratori, agronomi, medici, produttori e specialisti del settore.
«L’agricoltura è il settore primario – riferisce Giuseppe Mauro Ferro, Presidente del Rotary Club Lecce – e lo sarà sempre di più, in quanto, oltre ad assicurare l’approvvigionamento di cibo, è centrale nelle nuove sfide globali dell’umanità. L’agricoltura è alla base di un futuro in cui le persone e il pianeta possano vivere in armonia e deve giocare il ruolo “primario” che le spetta. In questo processo diviene fondamentale la tecnologia, ma senza storia è vuota. Dobbiamo spiegare che la Food Security non è soltanto la sanità degli alimenti. Leggi il seguito di questo post »

LECCE CAPITALE DELLA CULTURA DEL BUON CIBO

Postato il

image006

LECCE – In partnership con Provincia di Lecce, Comune di Lecce, Lecce2019, Camera di Commercio e Salento d’Amare, i giovani promotori del movimento Dieta Med-Italiana, annunciano le date di svolgimento a Lecce di “Capitale della Cultura del Buon Cibo – Festival della Dieta Med-Italiana” che avrà luogo dal 26 aprile al 4 maggio 2014 nella centralissima e storica piazza Sant’Oronzo.
Questa terza edizione dell’evento nazionale si presenta con tre grandi novità:

· svolgendosi ad un anno esatto dall’apertura di Expo2015, verrà presentata al pubblico partecipante la mission dell’importante esposizione universale di Milano;

· sarà effettuata un’importante sperimentazione di accessibilità, con uno stand appositamente e opportunamente allestito per accogliere persone con disabilità e permettere loro la fruizione delle diverse componenti dell’evento (degustazioni, formazione, esperienze, etc.);

· è a sostegno della candidatura della città di Lecce a Capitale Europea della Cultura 2019.

 

Leggi il seguito di questo post »

TORCHIAROLO: DATO IL VIA ALLA NUOVA TOPONOMASTICA

Postato il

dopo il rondò è l’ora della toponomastica

piazza torchiaroloTORCHIAROLO – Riceviamo e pubblichiamo un comunicato stampa a firma del sindaco di Torchiarolo, Giovanni Del Coco, circa la nuova toponomastica comunale:

L’Amministrazione comunale è lieta di informare la cittadinanza che, dopo la conclusione dei lavori relativi alla nuova rotatoria situata, nella zona sud, nei pressi del Campo sportivo e del Palazzo comunale, con il duplice risultato del perseguimento di una maggiore sicurezza stradale e di un miglioramento estetico (apprezzatissima l’idea della “meridiana”) dell’ingresso al paese, nei prossimi giorni si darà il via alla concreta realizzazione della nuova toponomastica revisionata. Inizierà infatti la collocazione delle targhe mono e bi-facciali in alluminio estruso, a bandiera e a muro. Le prime pose in opera riguarderanno n. 16 cartelli bifacciali, collocati su palo, che indicheranno le altrettante “uscite” della litoranea che collega i vari lidi ricadenti in agro di Torchiarolo, dall’uscita 1 di Torre San Gennaro all’uscita 16 in località Canuta. Ciò all’evidente scopo di favorire l’individuazione e la rintracciabilità dei vari punti all’interno della viabilità delle nostre marine, a beneficio, in particolar modo, dei mezzi adibiti al pronto soccorso e al pronto intervento in genere. Subito dopo si procederà alla collocazione dei cartelli con l’indicazione dei nomi delle vie all’interno del paese. Infine, non appena possibile, si collocheranno i cartelli e le targhe nelle marine di Torchiarolo.
Ogni cartello, ogni targa e, successivamente, ogni targhetta con i numeri civici, per le private abitazioni, riporterà lo stemma del Comune, stampato a colori con laminazione UV contro gli agenti atmosferici.
Si porta a realizzazione, con ciò, uno dei punti salienti del programma che si era dato l’Amministrazione che ho l’onore di guidare, mettendo finalmente mano alla risoluzione di un problema pluridecennale del nostro Comune, che creava grossi disagi non solo ai cittadini residenti ma anche ai forestieri che si trovavano a percorrere le nostre strade. A nessuno sfugge, infatti, l’importanza che ha la realizzazione della toponomastica e della numerazione civica di un paese, evento fondamentale destinato a perdurare negli anni.

 

LECCE: OTTAVIANO AUGUSTO AVREBBE SOSTATO A ROCA CON VIRGILIO NEL 44 AC

Postato il

Ottaviano Augusto, Virgilio, Enea e Michelle Obama accomunati dagli ulivi del Salento

Ottaviano Augusto - Michelle Obama
Ottaviano Augusto – Michelle Obama

LECCE – A distanza di duemila anni dalla morte di Ottaviano Augusto, deceduto il 19 Agosto dell’anno 14 d.C., spunta oggi un curioso studio (e una bella coincidenza) secondo cui il primo imperatore romano, dopo il suo sbarco a Roca nel 44 a.C., si sia accampato in un campo di ulivi a metà strada tra Roca e Lecce, nelle vicinanze della Masseria dei Gesuini, proprio in quelle campagne di Strudà che ora ospitano l’ulivo ultramillenario “La Regina” assegnato due anni fa alla First Lady americana Michelle Obama. Non solo, visto che insieme e al seguito di Cesare Ottaviano Augusto vi era anche Virgilio e che nella sua Eneide racconta dell’approdo di Enea in terra salentina, con ogni probabilità il grande poeta ha voluto far sbarcare il suo eroico protagonista esattamente dove qualche anno prima lui stesso aveva toccato l’italica terra.

Lo studio è di Michele Doria, presidente dell’Oleificio sociale S. Anna di Vernole e appassionato di storia e di Salento. A riprova di quanto afferma, Doria cita Appiano Alessandrino e Nicola Damasceno i quali, l’uno nella “Storia Romana” e l’altro nella “Vita di Augusto giovane”, scrivono che Ottaviano, alla morte di Cesare, era in Apollonia (Albania) per la sua formazione culturale e, una volta ricevuta la tragica notizia, volle tornare in Italia e che, per il timore di essere riconosciuto, consigliò lo sbarco non a Brindisi né ad Otranto, ma in un porto intermedio, il porto di Roca, collegato con un’antica strada alla città di Lecce. A metà di questa strada si fermò in una radura con il suo seguito, tra cui Virgilio, ed inviò alcuni emissari a Lecce per verificare se gli abitanti fossero dalla parte della famiglia Iulia o dei repubblicani. Al loro rientro riferirono ad Ottaviano della lealtà espressa dai leccesi nei suoi confronti. Augusto, sgravato da ogni timore, si recò a Lecce, consolidò il manipolo dei suoi seguaci con dei validi cavalieri messapici ed iniziò il viaggio verso Roma. Successivamente, da imperatore, riconoscente per l’appoggio ottenuto dai Leccesi, unificò i territori dei Messapi e dei Sallentini in una nuova provincia Romana detta Calabra ed elesse Lecce a capoluogo della stessa. Leggi il seguito di questo post »

MONTERONI DI LECCE: UN NATALE SOLIDALE

Postato il Aggiornato il

1481305_228080954036337_238265473_n

MONTERONI –  Un Natale quello di Monteroni di Lecce all’insegna della cultura e della solidarietà nella Santa Festività.Il “Mercatino solidale”, organizzato dalla associazione “Alegria” di Monteroni di Lecce diretta dall’Insegnate sportiva Valentina Cino, ha deciso di coinvolgere insegnanti e bambini del paese attivando parallelamente dal mese di novembre 2013 un progetto artistico che interessa nello specifico le classi delle scuole primarie; gli elaborati risultanti dai laboratori gestiti dalla stessa organizzazione in collaborazione con il personale docente, verranno poi venduti durante i tre giorni dedicati al Natale e il ricavato economico sarà devoluto alle scuole stesse per l’acquisto di beni che durino nel tempo ed incentivino le attività extracurriculari degli alunni. “Natale in Alegria”, quindi per l’associazione che per attirare più gente possibile all’acquisto di questi lavori ha chiesto di inserire il proprio programma dedicato al Natale nelle stesse giornate del “Villaggio di Babbo Natale” organizzato dal Comune di Monteroni. Per aumentare la forza solidale il 15 verrà allestito anche uno stand per la vendita dei lavori creati dai bambini della Comunità Emmanuel e prenderà avvio nei giorni 14 e 15 in collaborazione con l’associazione Strada Facendo e l’assessorato alle politiche sociali una raccolta di generi di prima necessità e giocattoli nuovi per le famiglie in difficoltà del territorio .Uniti per un Fine comune! Sempre per questo obiettivo la manifestazione si svolgeranno in tre giorni tra il Palazzo Baronale e Piazza Falconieri ed interesserà la cittadinanza attraverso tre eventi cruciali:

 GIORNO 13 DICEMBRE 2013

Convegno: Antichi Mestieri “Tra Tradizione e Innovazione”

Location: Palazzo Baronale Monteroni di Lecce.

Mostra Fotografica “Salento e Mediterraneo

Mostra fotografica “Le bellezze del Salento in due click” e mostra d’arte “Artisti salentini”, esposizione e vendita lavoretti dei bambini delle classi delle scuole primarie

Buffet conclusivo offerto dagli organizzatori e dalla pasticceria Chèri di Campi Salentina (LE)

Al convegno curato dall’associazione in collaborazione con il gal-valle della cupa interverranno: Angelo Bisconti , Albino Mello , Tonio Bisconti , Mattia Barba , Francesco Barba , Taurino , Cartapesta , l’Assessore Alessandro Delli Noci , la Consigliera Francesca Mocavero

ESPORANNO: per la mostra “Le bellezze del Salento in due click”:

Giuseppe Alemanno, Simona Matarrese, Morena De Nitto, Pierpaolo Mappa, Gianni Angelo Passeri, Carmine Notaristefano, Tommaso Filomeno, Luigi Scigliuzzo, Michele De Nigris, Roberto Dell’anna, Francesco Tommasi, Francesca De Vittorio, Vanessa Castelnuovo, Salvatore Lo Bello.

per la mostra artisti salentiniEliana Calo’, Fabio Maddalo,Dania Tramis, Antonellla Falangone, Stefania Ingrosso , Annamaria Di Maggio, Giancarlo Brocca, Luigi Giannini, Danilo Romano.

Mostra Salento e Mediterraneo

  GIORNO 14/12/2013

Location: Piazza Falconieri; Monteroni di Lecce

Villaggio di Babbo Natale e parco giochi gonfiabili (Animazione, giocoleria, trampolieri e tanto altro..) con lo stand dell’Associazione Strada Facendo a cura del comune di Monteroni di Lecce

Insieme a mercatino solidale con i lavoretti dei bambini delle classi delle scuole primarie , mostra fotografica “Salento e Mediterraneo” e “Le bellezze del Salento in due click” mostra d’arte “Artisti salentini”

GIORNO 15/12/2013

Piazza Falconieri; Monteroni di Lecce Dalle ore 16.00

Location: Piazza Falconieri; Monteroni di Lecce

a cura del Comune di Monteroni di Lecce

Villaggio di Babbo Natale e spettacolo di magia, mascotte disney, spettacolo di bolle, esibizione delle bambine della scuola di ballo “new funny point” e lo stand dell’associazione strada facendo

Insieme a mercatino solidale con i lavoretti dei bambini delle classi delle scuole primarie, mostra fotografica “Salento e Mediterraneo” e “Le bellezze del Salento in due click” mostra d’arte “Artisti salentini”

Estemporanea di pittura
Estrazione riffa per adulti e bambini

Mostra “Le bellezze del Salento in due click” : L’Associazione Alegria , nell’ambito delle iniziative culturali a supporto delle proprie attività, indice la prima edizione della mostra fotografica “Le bellezze del Salento in due click”.L’obiettivo è quello di trattare la tematica della bellezza delle Donne Salentine nel contesto della bellezza del territorio Salentino. Lo scopo invece è invitare tutti a scoprire e raccontare tramite la fotografia il connubio tra la donna e i luoghi caratteristici del Salento sul tema dell’evoluzione che entrambi hanno avuto nella nostra epoca. I paesaggi cosi come il ruolo e la figura della donna negli ultimi decenni si sono radicalmente trasformati grazie ad una conversione sociale, politica, economica e psicologica. E’ il popolo che cresce,che crea e i impone i propri diritti la vera bellezza.Cosi seguiti da Niko Fiore, responsabile della mostra “Le bellezze del Salento in due Click” i fotografi iscritti hanno scelto un luogo,una modella e creato gli scatti interpretando il tema ognuno con il proprio stile. Convegno Antichi Mestieri “Tra tradizione e innovazione” E mostra Fotografica “Salento e Mediterraneo”: Il progetto, si prefigge l’obiettivo di favorire il contatto e confronto tra operatori, giovani, studenti e cittadini in genere con il fine ultimo di valorizzare e diffondere le produzioni artigianali e i cosiddetti antichi mestieri nella consapevolezza gli stessi rappresentano una opportunità di lavoro per i giovani ed un momento di richiamo per l’incoming turistico dell’area della Valle della Cupa. Si vuole lavorare sulla identificazione, valorizzazione e promozione dei prodotti sui quali si fonda l’identità del territorio; con l’obiettivo di realizzare attività che incrementino lo sviluppo locale e mantengano vivo ed efficace un sistema economico oggi definibile “di nicchia”.

SAN PIETRO V.CO: BILANCIO APPROVATO, OPPOSIZIONE NON CI STA

Postato il

1474395_621838967864172_1050487911_n

SAN PIETRO VERNOTICO –  Approvato il bilancio 2013, ma con riserva. Nella sede dell’ultima seduta del Consiglio comunale, avutosi nelle due convocazione del 27 e 29 novembre, tra i 20 punti all’ODG era presente anche il delicato punto del bilancio di previsione 2013. Alla presenza dei 14 consiglieri Pinto, Marangio Angelo, Marangio Maurilio, Paladini, Tondo, Faggiano, Elia, De Blasi, De Vitis, Parisi, Rizzo, Argentieri, Ancora, Esposito, Giordano  ed all’assenza di Nasta, Pinto, Ragusa, Rollo, Valzano, Miglietta, Solazzo viene approvato con 10 favorevoli e 4 contrari. Nelle presentazione del bilancio, l’assessore Giannone ammette i ritardi dovuti non tanto per negligenza dell’Amministrazione quanto per inefficienza del Governo “Alfanetta”. Grande vincolo che attanaglia non soltanto il Comune di San Pietro Vernotico ma tutti quelli italiani è il patto di stabilità di tremontiana memoria. Ciononostante, l’assessore al bilancio ha confermato la presenza delle borse lavoro ed altri interventi atti a sostenere le fasce sociali meno abbienti ed i finanziamenti regionali per le strutture sociali. Poco sereno è stato l’intervento in aula del consigliere di opposizione Ancora che definisce come “farlocco” il bilancio, giacché a suo dire, non v’è stata la possibilità di aver alcun riscontro da parte del Revisore unico. Oltretutto ha lamentato la mancanza di una discussione appropriata e monotematica. Per completezza inseriamo di seguito il testo della delibera in questione: