teatro

DOMENICA AL TEATRO DON BOSCO: “COSE TURCHE” DI SAMY FAYAD

Postato il

ultimo spettacolo per il X concorso dell’ass. Modugno

LOCANDINA 6 APRILESAN PIETRO VERNOTICO – Poter giocare e divertirsi è la base del teatro. Il lavoro teatrale ‘Cose turche’ scritto da Samy Fayad nel 1982 permette di farlo, regalando agli attori l’opportunità di manifestare le loro capacità comiche e alla regia di liberare la creatività. Ma, allo stesso tempo, domarla in un perfetto meccanismo ad orologeria che farà dell’azione e del ritmo i veri interpreti di questa avventura.
La storia narra di una strana ‘banda di napoletani’ che, guidata da un tal Vincenzo Castellano, decide all’improvviso di cambiare stile di vita svaligiando un casinò del nord. Il gruppo non crede che il danaro dia la felicità ma pensa che, allontanandosi dalle tentazioni, questo consenta di essere onesti. Riuscirà la banda a diventare realmente onesta? La divertente vicenda si svolge tra intrecci, equivoci, gag esilaranti, espressi con semplicità da tutti gli attori ai quali è stato dato ampio spazio di azione e di dimostrazione artistica.
La nostra cultura, così animosamente colorita e impregnata di una filosofia di vita realistica ma sempre sopra le righe, si adatta perfettamente all’atmosfera bizzarra e colorita del lavoro di Fayad, che racchiude in una frase del protagonista, non senza un’amara ironia, il senso dell’opera: “Noi siamo pezzenti e un pezzente non può essere onesto!”. Questa riflessione induce l’eclettico Vincenzo Castellano e la sua strana banda di “Napoletani”a cambiar vita …. svaligiando un casinò del Nord. Leggi il seguito di questo post »

TEATRO DON BOSCO: DOMENICA TORNA “TUTTO IN VENTIQUATTRORE”

Postato il

a grande richiesta, torna in scena la Compagnia “La Sita” di Torchiarolo

1623572_614394435282934_1416968834_nSAN PIETRO VERNOTICO – Si aprirà alle 20.00 di domenica 23 marzo il sipario del Teatro don Bosco di San Pietro Vernotico per la messa in scena della replica della commedia brillante “Tutto in ventiquattrore”, scritta e diretta dal giovane regista sanpietrano Raffaele Costantini.
La Compagnia amatoriale “La Sita” di Torchiarolo, dopo il grande successo della prima rappresentazione di questa Commedia, andata in scena il 1 Febbraio scorso, replicherà le curiose e intricate vicende della famiglia Barbetta, alle prese con una valigetta ventiquattrore e con il suo inaspettato contenuto. Il tutto condito dal contributo di una serie di altri variopinti personaggi, tra cui un rapinatore, un sacerdote, una suora, un ispettore di polizia ed uno strano personaggio, anch’egli in cerca della “fortuna”…
Dieci saranno gli attori che, come già successo in occasione della “prima”, si divertiranno e faranno divertire il pubblico del Teatro “don Bosco”: Francesco Palermo, Vitoronzo Miccoli, Giuseppina Merola, Raffaele Perrone, Maria Rosaria Bacca, Davis Marra, Elvira Perrone, Giovanni Castrignanò, Giuseppe Liaci, Gisella Palermo.548968_423716754350704_1304560043_n
“La Sita” nacque nel 2010 per volontà di 14 soci fondatori.
Il “battesimo” sul palcoscenico da parte della Compagnia, con un cast di “attori” tutti esordienti, si ebbe con la sua partecipazione, con ottima soddisfazione di pubblico e critica, all’8^ Concorso di Teatro amatoriale “Domenico Modugno”, con la rappresentazione della Commedia “La Famiglia Capasone”. In quella occasione, uno dei suoi attori, ricevette anche il premio di “miglior caratterista”.
La Compagnia si è distinta, in questi 3 anni di attività, anche per l’ideazione e l’organizzazione di diverse manifestazioni di carattere musicale-teatrale tenutesi a Torchiarolo e Lendinuso.
“Tutto in ventiquattrore”, la seconda Commedia che “La Sita” sta portando in giro in questo periodo, rappresenta un “lavoro” del tutto inedito e mai rappresentato da nessun altra Compagnia.

Per informazioni: 329/5485212347/9580677

il presidente
Giovanni Castrignanò

SABATO AL TEATRO DON BOSCO: “SARTO PER SIGNORA” DI FEYDEAU

Postato il

ore 20,30 al teatro Don Bosco a San Pietro Vernotico la Compagnia “Quelli del Cactus” di Napoli

 

QUELLI DEL CACTUSSAN PIETRO VERNOTICO – Primo grande successo dell’allora venticinquenne Georges Feydeau, “Sarto per signora” fu accolto, sin dalla sua prima rappresentazione nel 1887, da un grande consenso della critica e del pubblico, contribuendo significativamente al rilancio del vaudeville ottocentesco, destinato alla decadenza.
Da allora questa esilarante rappresentazione non ha smesso di divertire il suo pubblico, grazie ad un meccanismo comico perfetto, un congegno ad orologeria che strappa risate a getto continuo.
Un’altra caratteristica di Feydeau è la prodigiosa destrezza, nonché l’incredibile agilità con cui passa da un quiproquo all’altro trovando il dettaglio o la battuta giusta che lo renderà accettabile agli occhi del pubblico.
Tutta la vicenda gravita intorno ad un dottore un po’ farfallone il quale, per evitare che la moglie scopra il suo tradimento extra-coniugale, inventa bugie sempre più inverosimili finché, invischiato nelle sue stesse finzioni, si trova obbligato a farsi passare come “sarto per signora”.
Attorno a lui agiscono: sua moglie ingenua e fragile; la pedante suocera; il candido domestico; la potenziale amante e moglie di un uomo che a sua volta è amante di una ex prostituta che finge di appartenere all’aristocrazia parigina.
Le avventure/disavventure dei personaggi sembrano svilupparsi naturalmente, come in un gioco del caso, che l’autore si diverte ad osservare assieme allo spettatore. Con una lettura più attenta, ci si accorge che l’autore obbliga i propri personaggi ad una appassionante danza degli equivoci. Nulla è lasciato al caso. Tutti i personaggi interagiscono tra loro, incontrandosi e sfuggendosi, creando situazioni ad incastri, sempre più sorprendenti, disegnando come una tela di ragno. Leggi il seguito di questo post »

DOMENICA 9 MARZO AL TEATRO DON BOSCO: “TRAPPOLA PER TOPI” DI AGATHA CHRISTIE

Postato il

TRAPPOLA PER TOPI 1SAN PIETRO VERNOTICO – Domenica 9 marzo 2014 alle ore 20,30 nell’ambito del X° Concorso teatro amatoriale Domenico Modugno al teatro Don Bosco a San Pietro Vernotico la Compagnia del Teatro delle Giaccure Stritte di Salice Salentino presenta il componimento teatrale di Agatha Christie “Trappola per topi” traduzione, riadattamento e regia di Mimino Perrone.
Cos’è una trappola? una tavoletta, una molla o un pezzetto di formaggio a fare da esca. ma una trappola può contenere altre trappole in una diabolica struttura di scatole cinesi.
La prima in teatro di questo capolavoro del genio creativo di Agatha Christie e della letteratura è stato il 25 novembre 1952 a Londra quando Sir Churcill era primo Ministro Inglese, Truman era Presidente degli Stati Uniti e Stalin Capo della Russia.
La traduzione e il successivo riadattamento a cura di Mimino Perrone del testo è una miscela di suspense, thriller e comicità. Portarlo sulle scene vuol ricreare il non detto e i giochi di sguardi per ricostituire quell’atmosfera un po’ retrò e di tensione psicologica. Leggi il seguito di questo post »

TEATRO DON BOSCO: DOMENICA 23 FEBBRAIO “LU ZZITU TE SORUMA”

Postato il

locandinaSAN PIETRO VERNOTICO – Nell’ambito del X° Concorso teatro amatoriale Domenico Modugno, il gruppo teatrale Modesto Cisternino è lieto di invitarvi domenica 23 febbraio 2014 alle ore 20.00 a San Pietro Vernotico (BR) presso il Teatro Don Bosco per la presentazione della commedia brillante “Lu zzitu te soruma”, di Enzo Gallo.
La rappresentazione scenica è allestita nel soggiorno della modesta casa della famiglia Barone dove il padre, Teta, è il tipico “capofamiglia” interessato a qualsiasi questione familiare, mentre la madre, Tetina, è una donna apprensiva e con una dialettica tipica di paese. I due sono genitori di Margherita, rimasta zitella dopo la partenza in Australia di Donatuccio e di Lucia, prossima sposa di Peppe Delli Santi, muratore, unico figlio di Ucciu e Ndàta. Tra le due famiglie non scorre buon sangue, ma l’imminente matrimonio le “costringe” ad una difficile convivenza … quando sulla scena irrompe Giovanni, il nuovo fidanzato di Margherita.
Tra Lucia e Giovanni scoppia il classico “colpo di fulmine”, evento che fa saltare gli equilibri, oltre che il matrimonio.
Esilaranti vicende si susseguono tra altri colpi di scena, ma alla fine l’amore vince su tutto e anche sulle inimicizie tra le due famiglie.
Enzo Gallo autore della commedia, si è cimentato, sin dalla giovane età, al teatro interpretando sempre personaggi principali riscuotendo diversi apprezzamenti. Autore di divertenti bozzetti, inizia … a tarda età … l’attività di autore di commedie e si inserisce nel filone rappresentativo della realtà culturale della comunità da cui proviene, attraverso spassosi quadri di vita familiare.la compagnia
Anna Chiara Elia regista, ha iniziato a calcare il palcoscenico sin dall’età preadolescenziale sotto l’attenta guida del Maestro Modesto Cisternino. Crescendo negli anni, ha svolto il ruolo di principale protagonista in tutte le commedie rappresentate dalla compagnia. Ora ha sfidato se stessa e diremmo con successo, assumendo il delicato ruolo di regista pur mantenendo quello di attrice.
La Compagnia il 2 marzo 2014 potrà festeggiare 40 anni di attività. Nata col nome di “Gruppo Teatrale Popolare Melendugnese” per nobile iniziativa di Modesto Cisternino, attore e regista di talento, ha cambiato denominazione dopo la prematura scomparsa del fondatore e ha inteso intestare al compianto, il nome dell’Associazione stessa.
L’attività continua nell’impegno teatrale con passione, costanza e caparbietà e con il fermo proposito di rispolverare, riproporre e conservare, attraverso il teatro, la cultura dialettale, le tradizioni locali ed alcuni valori umani.

MISS WINTER SALENTO: TORNA NEL 2014

Immagine Postato il

Momenti. Ph Enzo dell atti (4)

BRINDISI – Il terzo Casting a Brindisi il 19 Dicembre, per scegliere le ragazze che sfileranno a concorrere per il titolo di reginetta Invernale del concorso organizzato dalla associazione flashback di Brindisi su tutto il territorio Regionale.
Anche quest’anno il concorso che ha nelle sue principali finalità, la scoperta di giovani talenti, regine di bellezza, e la promozione del territorio,  da fare conoscere anche attraverso i mezzi di comunicazione a disposizione della associazione.
Un concorso immerso nel sociale abbracciato da  molti professionisti e richieste di partecipazione  provenienti da tutta la regione,  che si dedicano nel loro tempo libero, giunto alla sua terza edizione e che segue i presupposti del concorso estivo Miss Summer Salento sempre organizzato dalla associazione che ha visto giudicare le reginette concorrenti da diversi rappresentanti il mondo della moda, dello spettacolo e della comunicazione. Nel corso dell’estate è intervenuta a favore del concorso anche la nota giornalista di moda Mariella Milani, oggi presidentessa di Torre Guaceto riserva naturale protetta della provincia di Brindisi.
Diverse sono le località dove svolgere quest’anno la serata, in cui la provincia di Brindisi è il territorio più favorito seguito dalle numerose richieste  di ospitalità  provenienti da location della provincia di Lecce, e che si svolgerà nel mese di febbraio 2014.
Un cast che vede nel Patron e Direttore Artistico Marcello Altomare, organizzatore insieme a Nico Fiore e l’insegnate Sportiva e Coreografa Valentina Cino con  volontari tecnici e professionisti provenienti da tutta la regione,  dell’arte della fotografia di moda  pronti a dare la giusta preparazione alle giovanissime aspiranti miss a entrare nello showbuisness dello spettacolo con accenni preparatori in occasione dell’evento. Particolare attenzione alla formazione a 360° delle giovanissime aspiranti Miss attraverso e non a caso la scelta di una insegnate diplomata sportiva nella organizzazione del concorso, in considerazione della giovanissima età delle partecipanti e della preparazione posturale del portamento necessaria per affrontare  la serata.
Una linea, quella del concorso, non uniformata ai classici concorsi di bellezza attraverso le varie prove che di solito vengono svolte nei tradizionali concorsi di bellezza, ma attraverso una preparazione mirata al fascino della moda attraverso sfilate con abiti di giovani stilisti appositamente selezionati nell’ambito della promozione del territorio del progetto di cui si è fatto carico l’associazione. Sono queste le dichiarazioni di Marcello Altomare Direttore artistico e presidente della associazione promotore.
I grossi risultati, come testimoniano anche i grossi media regionali che ci seguono,  prosegue,  ottenuti in questi anni, spingono sempre di più gli organizzatori a proseguire i progettti che ci siamo presupposti  di realizzare, perché, non ostante sulla stampa in questo periodo si leggono polemiche sui concorsi di bellezza, questi rappresentano una strada di rispetto e di valorizzazione del mondo delle donne, e fino a quando si registrano enormi numeri di partecipazione anche di democrazia.
L’appuntamento quindi per le selezioni di Brindisi, è per giovedì 19 Dicembre 2013. Le selezioni si svolgono su tutto il territorio pugliese e la partecipazione e aperta anche alle ragazze fuori del territorio. Le selezioni sul territorio sono svolte per agevolare gli spostamenti delle innumerevoli richieste di partecipazione che ogni giorno l’associazione riceve.
L’età delle candidate è dai 15 ai 18 anni, ed obbligatoria della presenza di un genitore se minori. Durante le selezioni saranno svolte tutte le pratiche legali necessarie per lo svolgimento del concorso.

Questo slideshow richiede JavaScript.

UCCIO DE SANTIS E FRANCESCO BACCINI A CAMPO DI MARE: INFO E PREVENDITE

Postato il

De Santis e Baccini attesi a Campo di Mare per il 6 e 18 agosto

DSC_1086

 

SAN PIETRO VERNOTICO – Tutto pronto per i prossimi appuntamenti sul piazzale panoramico di Campo Mare. In previsione del programma dell’ Estate Sanpietrana 2013, il 6 ed il 18 agosto si esibiranno rispettivamente Uccio De Santis, con lo spettacolo di cabaret, e Francesco Baccini noto cantautore italiano. Per entrambi gli eventi l’inizio è previsto per le ore 21:00 ed il costo del biglietto ammonterà a 7€. Per quanto concerne le prevendite, quest’ultime sono iniziate sabato 3 agosto e termineranno giorno 17 agosto e verranno effettuate dagli agenti contabili incaricati presso gli Uffici del Comando di Polizia Municipale dalle ore 09 alle 12. Per ogni evento in programma, la vendita dei biglietti di riferimento terminerà alle 14:00 del giorno fissato in programma. in caso di biglietti non venduti, l’agente contabile sarà autorizzato ad effettuare la vendita dalle 18:00 alle 20:30 direttamente sul piazzale di Campo di Mare. Nello specifico, lo spettacolo di Uccio De Santis costerà all’Amministrazione di San Pietro Vernotico € 5.445,00, mentre il concerto di Francesco Baccini € 6.050,00, entrambi inclusi di IVA.

Francesco Baccini
Francesco Baccini
Uccio De Santis
Uccio De Santis