teatro

TEATRO DON BOSCO: DOMENICA 12 CON “SORDI FIGGHI MEI”

Postato il Aggiornato il

SAN PIETRO VERNOTICO – Domenica 12 febbraio al teatro don Bosco di San Pietro Vernotico con inizio alle ore 20,30 va in scena “Sordi… figghi mei” per la regia di Giovanni de Giovanni presentata dalla compagnia filodrammatica Lupiae di Lecce.
La commedia è una tragicommedia scritta da Giovanni de Giovanni alla fine degli anni settanta. L’autore è convinto che non sempre una “acchiatura” (tesoro o eredità) cambia la vita in meglio, ma bensì spesso la sconvolge. Un evento così importante non è facilmente gestibile da chi non ha mai avuto prima l’occasione di disporre importanti somme di denaro.
Il cambiamento di vita fomenta invidie, genera parassiti, fa rinascere parentele prima misconosciute. Solo negli ultimi i colpiti da questa “disgrazia” riescono a mantenere l’anonimato e, speriamo per
Loro, una vita felice. Non bisogna dimenticare che gli antici napoletani, per maledire qualcuno, gli auguravano di vincere un terno. La commedia, che la filodrammatica presenta a San Pietro Vernotico, tiene conto di tutto questo e nel suo svolgimento sono tanti i momenti per ridere a crepapelle. La compagnia nasce ufficialmente nel 1975 identificandosi come filodrammatica perché tutti i componenti erano e sono appassionati di teatro e ad esso si dedicano con continuità e impegno professionale ma in forma amatoriale. Inoltre sono convinti che se loro si divertono anche il pubblico si diverte. Per la filodrammatica Lupiae fare teatro è trovarsi, stare insieme e proporsi con l’obiettivo di realizzare al meglio l’opera teatrale che si è scelto di rappresentare. L’applauso del pubblico rende felici e gratifica gli attori sul palco in una serata in cui tutto è andato per il meglio oppure anche nel momento in cui si è saputo gestire un contrattempo o una dimenticanza e quant’altro.
Prossimo appuntamento domenica 26 febbraio con la compagnia “Li scuscitati” di San Vito dei Normanni con una commedia di Edoardo de Filippo e la regia di Gabriella Carlucci.
Per chi volesse conoscere l’associazione e la programmazione dei lavori che la stessa intende realizzare, si invitano i lettori a collegarsi sul sito internet http://www.associazionedomenicomodugno.it

l’associazione culturale “domenico modugno”

Annunci